Il 15 settembre si apre il bando per la valorizzazione delle imprese che operano nel settore del commercio al dettaglio e della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande; le imprese possono ottenere un contributo a fondo perduto fino al 55% delle spese ammissibili.

Obiettivi perseguiti

Con questo Bando la regione Emilia Romagna intende favorire e promuovere la riqualificazione e la valorizzazione delle attività commerciali e di pubblico esercizio presenti sul territorio.

Tipologie di progetto presentabili:

  1. riqualificazione, ristrutturazione e/o ampliamento delle strutture nelle quali si svolge l’attività e delle relative pertinenze;
  2. interventi per l’offerta di nuovi prodotti e/o servizi alla clientela e/o per il loro miglioramento o consolidamento anche tramite l’introduzione delle più moderne tecnologie informatiche e digitali.

Caratteristiche principali

Tipo agevolazione: contributo a fondo perduto dal 40% fino a un massimo di 55% delle spese ammissibili.

Destinatari: Piccole e medie imprese operanti nel settore del commercio al dettaglio e della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.

Importo massimo ottenibile a fondo perduto: 30.000 €

Importo minimo di progetto: 15.000 €

Spese ammissibili:

a) opere edili, murarie e impiantistiche;

b) spese di consulenza relative alla progettazione, direzione lavori e collaudo connessi al punto a);

c) acquisto di macchinari, attrezzature, impianti, finiture e arredi funzionali all’esercizio dell’attività;

d) acquisto di dotazioni informatiche (hardware), software e relative licenze d’uso, realizzazione di siti internet ed e-commerce;

e) acquisto di beni intangibili quali brevetti, marchi, licenze e know how;

f) acquisto di servizi di consulenza strettamente connessi alla realizzazione dei progetti e/o richiesti per la presentazione delle domande.

Studio Gambera ti supporta nella presentazione della domanda per il contributo. Contattaci per maggiori informazioni.