NEWS

Contributo a fondo perduto per la formazione a sostegno dell’innovazione tecnologica.

14 novembre 2017
Descrizione del bando Il Piano è finalizzato a sostenere progetti o interventi di innovazione tecnologica nelle imprese aderenti che riguardano l’introduzione di nuovi prodotti e/o processi o un notevole miglioramento di quelli già esistenti, compresi tutti i processi di definizione e implementazione di innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo nell’impresa. I Piani devono prevedere la partecipazione di almeno 15 dipendenti e possono essere aziendali (l’azienda deve essere una PMI) o interaziendali (almeno il 20% dei lavoratori in formazione devono appartenere a PMI): in quest’ultimo caso tutte le imprese coinvolte devono essere direttamente interessate dalla medesima innovazione tecnologica di prodotto o di processo.   Area Geografica: Italia Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 16/06/2018 Beneficiari: Grande Impresa, PMI, Ente pubblico Settore: Servizi/No Profit, Pubblico Spese finanziate: Consulenze/Servizi, Attrezzature e macchinari Agevolazione: Contributo a fondo perduto Dotazione Finanziaria: € 10.000.000 PRATICA DIFFICILE Pratica complessa, da curare con supporto di un consulente    

Contributo a fondo perduto per la rigenerazione del distretto biomedicale mirandolese

10 novembre 2017
Descrizione del bando Il bando si rivolge alle imprese appartenenti alla filiera biomedicale con l’obiettivo di rafforzare lo sviluppo del distretto biomedicale del Mirandolese attraverso la nascita e l’attrazione di nuove imprese, nonché il supporto alle imprese esistenti per lo sviluppo di nuove idee, nuovi prodotti e/o nuovi processi. Area Geografica: Emilia Romagna Scadenza: dalle ore 10.00 di mercoledì 15 novembre 2017 fino alle ore 20.00 di giovedì 30 novembre 2017 Beneficiari: PMI, Grande Impresa, Micro Impresa Settore: Industria, Servizi/No Profit Spese finanziate: Attrezzature e macchinari, Opere edili e impianti, Innovazione Ricerca e Sviluppo, Consulenze/Servizi Agevolazione: Contributo a fondo perduto Dotazione Finanziaria: € 200.000 PRATICA FACILE Pratica di semplice compilazione  

Tutto quello che c’è da sapere sul mondo ICO

2 novembre 2017
Hai un nuovo progetto ma non sai come finanziarlo? Hai mai pensato a una ICO? Se vuoi conoscere il MONDO ICO e ti interessa approfondire gli aspetti legati al suo funzionamento, alle sue applicazioni pratiche e ai possibili vantaggi, partecipa al seminario organizzato da Studio Gambera & partners. L’appuntamento è mercoledì 6 dicembre 2017, ore 19.00, presso la Fondazione Universitaria Marco Biagi a Modena. Iscriviti entro il 15/11/2017 per usufruire della quota promozionale. ISCRIVITI

Contributo a fondo perduto per la promozione dell’export e l’internazionalizzazione delle imprese

25 ottobre 2017
Descrizione del bando: La Regione Emilia-Romagna, in accordo con il Comitato Export e Internazionalizzazione costituito dalla Regione EmiliaRomagna,  ha approvato gli indirizzi per la promozione internazionale delle imprese 2016-18, denominati “Emilia Romagna Go Global 2016-2018”. Il bando si articola in tre linee di intervento, ciascuna della quali prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto a sostegno dei progetti di promozione dell’export e l’internazionalizzazione delle imprese.   Area Geografica: Emilia Romagna Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 20/11/2017 Beneficiari: PMI, Grande Impresa, Micro Impresa Settore: Artigianato, Commercio, Industria, Servizi/No Profit Spese finanziate: Attrezzature e macchinari, Promozione/Export, Consulenze/Servizi Agevolazione: Contributo a fondo perduto Dotazione Finanziaria: € 547.804 PRATICA COMPLESSA Consigliata l’istruzione della pratica da parte di un utente esperto in materia  

Quanto costa realizzare una ICO

25 ottobre 2017
La risposta “dipende” è in questo caso la più esatta! Dipende, infatti, dalle competenze in possesso dal gruppo dei promotori e dall’investimento in sicurezza e marketing. Per meglio chiarire questo concetto, dobbiamo capire quali attività sono necessarie per la creazione di una ICO. Le attività sono: Sviluppo e consulenza del prodotto/servizio (Business Planning) Sviluppo della piattaforma e della tecnologia Consulenza Legale e Conformità Scrittura della White Paper Smart Contract & ICO Coin Development Audit di sicurezza Marketing digitale Gestione Pre-Sales ICO ICO Community & Investor Relations Escrow & Custodial Advisory Distribuzione e gestione dei token Se nel gruppo dei promotori sono presenti dei consulenti d’impresa, dei consulenti marketing, alcuni programmatori specializzati nella creazione degli smart contract insieme ad avvocati e commercialisti con competenze e contatti internazionali, il costo si riduce ai soli audit di sicurezza da far fare ad aziende esterne per la verifica di possibili bug sui contract e all’attività di promozione marketing nelle community di investitori. Il costo per queste attività potrebbe essere tra i 5.000 e i 10.000 euro per l’audit (aseconda del numero e della complessità degli smart contract) e dai 10.000 ai 100.000 euro per il marketing. Il costo del marketing, dato il successo riscosso dalle ICO, è molto lievitato in questo periodo e alcune community per garantire un minimo di visite giornaliere al sito richiedono delle quote molto onerose. Nel caso in cui non si avessero tali competenze nel gruppo dei promotori, ci si dovrebbe affidare a società che possano offrire consulenza e supporto professionale, se possibile meglio affidarsi a qualcuno che abbia tutte le competenze necessarie in modo da evitare di avere troppi interlocutori da coordinare. In questo caso, naturalmente, i costi sarebbero più alti in considerazione della tipologia di iniziativa (valutazione di fattibilità del business e costruzione degli smart contract ad esempio) con un range che potrebbe attestarsi tra i 100.000 e i 300.000 euro. Alcune società di consulenza, come la nostra, sono disponibili a valutare la possibilità di partecipare al rischio d’impresa a fronte di un premio di risultato, questo consente ad alcune iniziative di realizzare il progetto con costi iniziali molto più bassi. Nonostante i costi sembrino alti, le potenzialità del settore ICO e lo sviluppo che sta vivendo in questo periodo lo rendono ancora la migliore alternativa per il finanziamento di progetti innovativi basati su cripto-economie.

Contributo a fondo perduto per progetti di innovazione e diversificazione di prodotto o servizio

17 ottobre 2017
Descrizione del bando: Il bando punta a sostenere le piccole e medie imprese dell’Emilia-Romagna che mettono in campo progetti di innovazione e diversificazione di prodotti o servizi, con ben 2,4 milioni di euro. La misura punta ad accrescere la quota di mercato o a penetrare in nuovi mercati sostenendo le imprese che abbiano necessità di acquisire servizi innovativi e competenze. I progetti di innovazione presentati possono variare da un costo minimo di 10 mila euro a un massimo di 80 mila. Le agevolazioni sono concesse nella misura del 50% delle spese ammissibili, inoltre le imprese che appartengono allo stesso gruppo possono chiedere contributi fino al limite massimo aggregato di 100 mila euro.   Area Geografica: Emilia Romagna Scadenza: Le domande di contributo devono essere presentate tra il 16 e il 31 ottobre 2017.  Beneficiari: PMI Settore: Servizi/No Profit, Industria Spese finanziate: Consulenze/Servizi, Innovazione Ricerca e Sviluppo Agevolazione: Contributo a fondo perduto Dotazione Finanziaria: € 2.400.000 PRATICA COMPLESSA Consigliata l’istruzione della pratica da parte di un utente esperto in materia  

Contributo a fondo perduto per la formazione a sostegno dell’innovazione tecnologica

17 ottobre 2017
Descrizione del bando: Fondimpresa finanzia piani per la formazione dei lavoratori delle aziende aderenti al Fondo che stanno realizzando un progetto o un intervento di innovazione tecnologica di prodotto o di processo. Il Piano è finalizzato a sostenere progetti o interventi di innovazione tecnologica che riguardano l’introduzione di nuovi prodotto e/o processi o un miglioramento di quelli già esistenti e che richiedono la formazione del personale interessato compresi tuti i processi di definizione e implementazione di innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo nell’impresa.   Area Geografica: Italia Scadenza: il bando è attivo dalle ore 9:00 del 13 novembre 2017 fino alle ore 13.00 del 16 giugno 2018 Beneficiari: Grande Impresa, PMI, Ente pubblico Settore: Servizi/No Profit, Pubblico Spese finanziate: Consulenze/Servizi, Attrezzature e macchinari Agevolazione: Contributo a fondo perduto Dotazione Finanziaria: € 10.000.000 PRATICA DIFFICILE Pratica complessa, da curare con supporto di un consulente  

Facciamo il punto sulle ICO

16 ottobre 2017
ICO, come metodo di finanziamento di prodotti innovativi (o meno), sta vivendo una crescita esponenziale in questi giorni, ma dove porterà? Nel settembre del 2017, 662,85 milioni di dollari sono stati raccolti tramite ICO, superando il record che si pensava già enorme di 574,48 milioni di dollari stabilito a luglio ( https://www.coindesk.com/ico-tracker ). L’intero mercato dell’ICO è al massimo livello di iniziative, dove solo un mese fa le persone che sono rimaste lontane dal blockchain e dalla cryptocurrency vengono richiamate come investitori o stanno cercando di saltare sul carro ICO con i loro progetti. Il livello di iniziative e l’ovvio sovrapprezzo di alcuni progetti hanno portato molti truffatori, hacker e promotori di iniziative che non potranno mai essere realizzate o che non hanno nessuna fattibilità economica a utilizzare questo strumento distorcendo il potenziale mercato che potrebbe nascere. Ogni giorno vediamo ICO assurde o totalmente false, attirare pseudo-investitori che solo per paura di rimanere fuori da questo mercato buttano così i loro soldi (valute o cryptomonete). Gli scenari futuri possono essere diversi: da quello positivo che porterebbe a una auto-regolamentazione, a quello intermedio che prevederebbe un crash del sistema per poi riconfigurarsi in modo più strutturato, a quello negativo che potrebbe portare alcuni governi a limitarne le funzionalità (ipotesi possibile ma difficilmente realizzabile su scala mondiale) o, cosa che in realtà sta in qualche modo già avvenendo, creando un sistema di costi per la loro realizzazione e promozione che non sarebbero più sostenibili. Ad esempio nel settore marketing: il costo totale della pubblicazione “regolare” su più tracciatori ICO (circa 50 monitorati) è da qualche parte vicino a $ 30K e il posizionamento “premium” su più tracciatori può facilmente consumare un budget di $ 100.000 USD Noi di Studio Gambera pensiamo che se un’idea ha buone potenzialità di riuscire a creare realmente valore aggiunto e ha una fattibilità economica valutata nonché promotori che possano garantirne la realizzazione, è molto più facile convincere un target definito di persone a investire su un prodotto per una quota delle entrate di quel prodotto, piuttosto che convincere un ampio auditorium di investitori a fare trading sulla valuta emessa dalla ICO. L’obiettivo non è quello di creare una valuta volatile che determini alti scambi ma dare qualcosa agli investitori per cui è preferibile conservare il token che rivenderlo sul mercato speculativo.

Studio Gambera & partners: nuova sede!

11 settembre 2017
Dal 1 settembre 2017 siamo operativi nei nostri nuovi uffici in via Gregorio Agnini 47 (3. piano, torre di Radio Pico), sempre a Mirandola. Venite a trovarci! Lo staff Studio Gambera & partners

Contributo a fondo perduto a sostegno della promozione imprenditoriale

31 agosto 2017
Descrizione del bando La regione Emilia Romagna intende erogare contributi a fondo perduto fino al 60% per interventi aventi ad oggetto: – ampliamento e modernizzazione tecnologica delle strutture di promozione di impresa; – aumento e rafforzamento delle funzioni di supporto allo sviluppo delle idee e delle imprese e di coinvolgimento degli organismi impegnati nella ricerca, formazione e valorizzazione delle scienze e delle attività culturali e creative; – realizzazione di nuove strutture di incubazione/accelerazione, ad esempio su temi come Industria 4.0, gaming e realtà aumentata, biomateriali, nanofabbricazione, aerospace, ecc. Area Geografica: Emilia Romagna Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 27/10/2017 Beneficiari: Associazioni/Onlus/Consorzi, Ente pubblico, PMI, Micro Impresa Settore: Artigianato, Commercio, Industria, Pubblico, Servizi/No Profit Spese finanziate: Avvio attività, Opere edili e impianti, Innovazione Ricerca e Sviluppo, Promozione/Export, Consulenze/Servizi Agevolazione: Contributo a fondo perduto Dotazione Finanziaria: € 4.000.000 PRATICA COMPLESSA Consigliata l’istruzione della pratica da parte di un utente esperto in materia    

Contributo a fondo perduto per l’avviamento di imprese extra-agricole in zone rurali

28 agosto 2017
Descrizione del bando La regione Emilia Romagna intende favorire l’avviamento, da parte di singole persone fisiche, di nuove attività imprenditoriali in ambito extra-agricolo al fine di aumentare le possibilità di impiego nelle “Aree rurali con problemi di sviluppo”, contribuendo positivamente ai processi di innovazione in area rurale e al mantenimento di un tessuto sociale in aree altrimenti potenzialmente soggette ad abbandono. A tal proposito è previsto un contributo a fondo perduto fino a € 15.000,00 sotto forma di premio. Area Geografica: Emilia Romagna Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 17/11/2017 Beneficiari: Persona fisica Settore: Agricoltura Spese finanziate: Attrezzature e macchinari, Avvio attività, Opere edili e impianti, Promozione/Export, Consulenze/Servizi Agevolazione: Contributo a fondo perduto Dotazione Finanziaria: € 1.693.985 PRATICA COMPLESSA Consigliata l’istruzione della pratica da parte di un utente esperto in materia  

Contributo a fondo perduto per la gestione e lo sviluppo dei Tecnopoli

22 agosto 2017
Descrizione del bando La regione Emilia Romagna intende sostenere l’attività dei Tecnopoli dell’Emilia-Romagna attraverso un supporto finanziario ai soggetti gestori dei Tecnopoli stessi. I principali obiettivi del contributo a fondo perduto fino al 50% sono garantire la governance e la gestione dell’infrastruttura complessiva, rafforzare la capacità di accoglienza per le imprese e per gli altri utilizzatori, promuovere iniziative pubbliche di carattere scientifico, tecnologico e industriale coerenti con le specializzazioni del Tecnopolo. Area Geografica: Emilia Romagna Scadenza: dal 01.09.2017 e fino al 29.09.2017 Beneficiari: Associazioni/Onlus/Consorzi Settore: Servizi/No Profit Spese finanziate: Innovazione Ricerca e Sviluppo, Promozione/Export, Consulenze/Servizi Agevolazione: Contributo a fondo perduto PRATICA COMPLESSA Consigliata l’istruzione della pratica da parte di un utente esperto in materia